Home CULTURAANBENESSERE:COM

Il Sole di Primavera e l'odore dell'amore 

Articolo di Angelo MUSSO articolo pubblicato sulla rivista il segno di Branko Copyright © 2003 - 07 [By Angelo MUSSO]. Tutti i diritti riservati.

 

                                                            

                                

In primavera la capacità olfattiva subisce un’impennata percettiva, tutto l’ambiente odora, la terra, il mare, la campagna e la montagna, i prati, gli alberi, i fiori, i cespugli; persino le città più inquinate possiedono, tra il cemento e l’asfalto, squarci di verde che emanano sotto i raggi solari, odori gradevoli che stimolano il rilassamento e di conseguenza l’attivazione di sensazioni corporee legate alla sfera del piacere e dell’innamoramento.

Sono molte le persone che in primavera sentono la necessità d’innamorarsi di provare e vivere nuove emozioni, tra queste alcune scrutano, studiano e analizzano il potenziale partner e altre invece vanno proprio a naso.

La capacità olfattiva che si riattiva in primavera svolge un ruolo importante nell’innamoramento, soprattutto nelle persone che possiedono un carattere istintivo. Nel  1991,  un gruppo di cronobiologi  coordinati dal francese A. Reinberg, riportarono  i  dati  di una loro  ricerca  nella  quale  si evidenziava un incremento sensibile, in primavera ed  estate, degli episodi di violenza sessuale rilevati sia a Parigi che a  Houston, nel Texas.

Sembrerebbe, dalle   prime   ipotesi sperimentali, ancora  oggetto di studio,  che  tali  spinte ormonali di desiderio sessuale, più maschili che femminili, siano  in  relazione stagionale tra primavera  ed  estate, in relazione al fatto che il livelli ormonali sessuali e  di conseguenza il numero di  rapporti  sessuali, variano   aumentando   in   intensità   propriamente   sotto l'influenza di tali stagioni.

 

L'olfatto, che è in relazione simbolica con il segno del Toro  è con il pianeta  Venere,  ma anche con lo Scorpione con il pianeta Marte. La sensibilità ricettiva - olfattiva è tipica del Toro, mentre l’attivazione aggressiva – sessuale, attraverso le vie cerebrali del rinoencefalo, è  in relazione alla simbologia dello Scorpione. L'olfatto  è  stato  definito  una  tensione   verso l'ignoto! Infatti  sentire un profumo, riempirsene le  cavità nasali  equivale ad aspirare l'essenza, principio  elementare ed   eccedenza   di   vita. Pur   emanando   da   una    fonte precisa, l'odore non e localizzabile in un punto unico  nello spazio, esso invece si perde e disperde. Ogni profumo  inoltre ha  un equilibrio che si rivela nel corso del tempo  (cambia secondo  le  situazioni  e  le  condizioni. Nell'ambito   del piacere  sessuale,  inteso  nella sua  globalità  l'uomo  ha costruito   una  complessa  serie  di  odori:  l'odore   del corpo, gli  odori  del sudore, e  quelli  dei  genitali. Questi ultimi  hanno una diversa caratteristica sessuale in  quanto gli odori maschili si differenziano  dagli  odori femminili.  L'odore sessuale femminile e  in  gran parte   di   origine  sebacea  e  la   sua   diversità   dal corrispettivo  odore  sebaceo  maschile  e  da  riferire   a differenze  metaboliche indotte in ogni sesso dai  gonosomi: infatti  l'odore  sessuale compare ben prima della pubertà e persiste oltre la menopausa, anche se vengono  acuiti  dall'impregnazione  ormonale  puberale  che  ne accentua    la   caratteristica   olfattiva    per   ciascun sesso. Gli odori sessuali chiamati  "ferormoni"  inalati agiscono nei  meccanismi di  attrazione e nel contesto dell’attrazione verso il piacere sessuale.

Con l'avvento   della  primavera, accanto  al   risveglio   della natura, all'odore della terra bagnata dalle acque primaverili o  dalla  rugiada si diffonda nell'aria un odore  del  tutto simile  a  quello  prodotto  dagli  organi  sessuali,  basti pensare  all'odore di muschio o a quello del sottobosco  che richiama  immediatamente  la  traccia  mnestica   dell'odore  sessuale maschile.

 

 

Vivere secondo il vostro naso: l’aromaterapia

 

Le vie olfattive non solo contribuiscono in primavera a farci innamorare, ma si prestano anche per stimolare risposte fisiologiche di benessere per il nostro organismo.

Secondo gli studi condotti dal francese P. Belache, fitoterapeuta e dal collega inglese C. Wildwood, risulta che gli odori della natura attivano, con modalità diretta, le risposte naturali e spontanee dei comportamenti istintivi dell’essere umano. Gli studiosi hanno evidenziato e classificato tre categorie fondamentali di odori-profumi naturali, che a loro parere corrispondono statisticamente ad attivazioni di risposte comportamentali condivise dalla maggioranza degli individui che sono stati sottoposti alle esperienze di studio. I risultati di indagine offrono risposte molto specifiche che riguardano:

1) la stabilizzazione del tono dell’umore: essenze di camomilla, finocchio, gelsomino, ginepro, issopo, melissa, mirra, mirto, neroli, pino, rosmarino, zenzero.

2) l’aumento del desiderio sessuale: essenze di basilico, cannella, chiodi di garofano, coriandolo, menta, muschio, patchouli, rosa, sandalo, ylang-ylang, vetiver.

3) la distensione neuromuscolare come effetto della sedazione del sistema nervoso: essenze di arancio amaro, incenso, lavanda, maggiorana, mandarino, salvia e verbena.

Ogni lettore può sperimentare l’effetto dell’essenza come descritto dagli studiosi, scoprendo le proprie preferenze e tra l’altro la possibilità di combinare l’essenze creando personali miscele, alla ricerca del profumo più efficace.

 

 

 

Box   Odori e ambiente e influenze sulla mente e sul corpo

Il meccanismo fisiologico dell’odorato è piuttosto complesso, si conosce tuttavia con precisione solo il percorso che conduce le molecole odorose verso le aree specifiche del cervello: Il flusso dell’aria, attraverso gli orifizi delle narici raggiunge la parte superiore del naso, dove si trovano due cavità dette olfattive. Si tratta di due frammenti di tessuto epiteliale in cui sono inseriti due tipi di fibre nervose, la prima è il nervo olfattivo e la seconda è una terminazione del nervo trigemino. Le estremità del nervo olfattivo sono corredate di milioni di cellule provviste di ciglia, con dei filamenti vibratili che catturano, come dei veri e propri recettori, le molecole degli odori. Il nervo olfattivo è dunque eccitato dalle vibrazioni dei recettori cigliati e trasmette impulsi alle aree cerebrali del sistema limbico, con particolare sollecitudine all’ipotalamo e all’ipofisi.. (L’ipotalamo è un gruppo di cellule nervose responsabili delle stimolazioni istintive quali la fame, la sete, il sonno e il desiderio sessuale; l’ipofisi connette e dirige l’apparato ormonale dell’organismo).

Le vie olfattive, dunque, rappresentano un canale di stimolazione e di possibile regolazione naturale di importanti funzioni psicologiche e fisiche. Le attuali condizioni ambientali comportano un disagio nella funzionalità naturale e spontanea dell’olfatto, scatenando i più svariati disturbi come: l’insonnia episodica, gli squilibri della stimolazione all’appetito, le emicranie tensionali e vascolari e le oscillazioni del tono umorale e del desiderio sessuale.

 

 

 

 

 

 

 

 

Vediamo con l’aiuto dell’astrologia di scoprire quali segni dello zodiaco sono più predisposti a vivere l’innamoramento e le  relazioni sentimentali  istintive a naso e quali invece più ragionate.

 

Ariete

Siete degli innamorati nati, istintivi intraprendenti e.. travolgenti. Vi piace misurarvi con partner che sappiano stare al gioco della competizione. Il vostro bisogni di sfidare e provocare il partner si esplicano proprio nella fase di innamoramento. L’esuberanza energetica e le vostre strategie comportamentali, evidenti alla luce del sole, devono trovare un valido partner che sappia sintonizzarsi con efficacia di affetto e di prestazione sessuale, altrimenti cala il desiderio e vi rivolgete altrove.

 

Toro

Siete calorosi, persuasivi, sempre in attesa di un grande amore, non vi piacciono particolarmente le avventure, ma valorizzate molto la correttezza dei comportamenti e soprattutto la qualità dei sentimenti. Quando vi innamorate siete estremamente di esponibili e pieni di attese che confermino la vostra dirompente affettuosità. Esigenti e timorosi di cocenti delusioni e inclini all’amore un po’ ragionato, sottoponete ad attente valutazioni psicologiche il vostro partner che se saprà superare i vari test, si aggiudica a pieni voti il vostro stabile, duraturo e godurioso impegno d’amore.

 

Gemelli

Volete sempre essere apprezzati, amati e stimati per la vostra originalità e versatilità. In fase d’innamoramento siete a metà strada tra istintività e razionalità e oscillate continuamente tra slanci di affettuosità adolescenziale e autentiche prove d’amore di estrema perizia psichiatrica. Se non cadete troppo nelle vostre manie da detective, ma vi lasciate travolgere dai vostri naturali entusiasmi di curiosità affettuosa l’iniziale amore platonico diventa reale e passionale.

 

Cancro

E’ inutile ogni tentativo di restare da soli, anche voi vi innamorate con delle sbandate da perdifiato. In fase d’innamoramento, quasi sempre istintivo, ma dettato da regole di riconoscimento nel partner di tratti somatici o comportamentali che già fanno parte dei vostri affetti primari più solidi, vi appiccicate al partner con estreme richieste di conferme e di sicurezza. Se vincete questa tendenza infantile di bisogni di garanzie l’innamoramento si può tradurre in un o splendido rapporto soddisfacente.

        Leone

Che cosa c’è di più importante che una conquista per un Leone? Nelle vostre manie di conquista l’innamoramento è una cosa serie vi prende e vi trasforma come una specie di piacevole sortilegio che superate non appena siete riusciti a fare innamorare il vostro potenziale partner. Ottenuta la risposta all’innamoramento vi ritrasformate da gestori della coppia nel tentativo per voi amorevole di sottomettere alle vostre volontà amorevoli e passionali il vostro partner. Se il partner vi riconosce tutte le vostre maestrie, l’amore si struttura altrimenti è stata un ulteriore piacevole conquista.

 

Vergine

Non siete proprio quelli della cotta rapida e improvvisa, sebbene dotati di fiuto istintivo, vi imponete accurati ragionamenti, spesso complessi e articolati, che se esprimete al vostro potenziale partner in fase di innamoramento, questo vi ringrazia per l’affetto dimostrato e si iscrive ad un corso di psicoterapia di gruppo. Se invece vi aprite al dialogo d’innamoramento, per voi necessario, e vi affidate con maggiore fiducia superando ogni possibile diffidenza, è molto probabile che la storia diventi amore.

 

Bilancia

Vi innamorate sempre ad ogni primavera, perché sotto ad ogni innamoramento o flirt in realtà non cercate rinnovamento, bensì la persona giusta, quella  della vostra vita.

Per innamorarvi seguite parzialmente l’istinto perché site molto influenzati dagli aspetti psicologici e dalle capacità relazionali del vostro potenziale partner. Infatti per lasciarvi andare alla passione della relazione, avete bisogno di  vedere e percepire, raffinatezza e classe nei pensieri e nei comportamenti del potenziale partner.

 

 

Scorpione

La percezione olfattiva primaverile riaccende, dopo il periodo invernale, il vostro innato istinto sessuale.  La scelta del partner è sempre molto istintiva, per raggiungere il vostro unico scopo diventate strategici ed anche un po’ simulatori dei vostri sentimenti personali, fate finta di essere innamorati e giocate a fare innamorare il partner. Ottenuto il risultato di possedere l’anima e il corpo del partner, non siete ancora tranquilli, perchè  sospettate l’infedeltà. E allora tormentate il partner fino al punto di rottura e solo lì vi innamorate, il rischio e che il partner e che magari si è stufato.

 

 

 

 

Sagittario

L’innamoramento non è per istinto e né per ragione, bensì per entusiasmo e per quell’idea fondamentale che vi accompagna di credervi piacenti e simpatici a tutti. Siete fondamentalmente di spirito libero, senza pregiudizi, disponibili anche ai flirt che dichiarate “innocenti”. La vostra ragione gioviale vi impone delle scelte serie che cercate di calibrare giocherellando, in attesa di essere agguantati dal partner, che se vi capisce sa farvi impazzire d’amore, perché è questo che in fondo cercate.

 

Capricorno

Misteriosi e un po’ chiusi tra timidezza e rigida valutazione potreste sembrare persino venali e calcolatori di convenienze, in realtà desiderate innamorarvi in modo garantistico con sicurezze che in amore non possono esistere. L’innamoramento diventa per voi un programma estremamente razionale di  studio, mirato alla ricerca di fiducia sicurezza e stabilità, per un unico scopo costruire un legame saldo e passionale il più possibile duraturo nel tempo.

 

Acquario

L’innamoramento è un colpo di fulmine una saetta, che si colloca psicologicamente tra l’opportunità e l’imprevedibilità del vostro pianeta guida Urano. Per quanto cercate di controllarvi e di valutare convenienze nel possibile partner, facendo i conti per difendere la vostra liberta personale, il vostro istinto estroso vi travolge  e il vostro impeto si manifesta. Infatti quando vi innamorate non riuscite a nasconderlo avete un aria frizzante, allegra, divertente e si vede lontano un miglio che siete felici.

 

 

 

 

Pesci

L’innamoramento è tipicamente irrazionale istintivo, persino intuitivo. Si devono manifestare condizioni psicologiche ed emotive di estrema intensità nella fase di incontro con il potenziale partner affinché si manifesti per magia l’innamoramento. L’emozione più forte è quella di percepire che l’incontro è predestinato e allora si manifesta appieno il coinvolgimento e se la magia non svanisce l’amore trionfa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il  test   per valutare se l'impostazione della tua  vita sentimentale è istintiva o razionale

 

 

Troverete  qui  di seguito 4 categorie generali  di  bisogni individuali.  Ciascuna categoria e composta da una serie  di bisogni  specifici,  che vanno da come vorreste  sentirvi  a come vorreste essere trattati in un rapporto, al bisogno  di sicurezza di autonomia  a quello di comunicazione.

 

 

 

se rispondete si            valore 3

se rispondete forse      valore 2

se rispondete no           valore 1

 

 

Bisogno di autonomia

 

a. Ho bisogno di indipendenza emotiva

b. ho bisogno di liberta personale

c. ho bisogno di parità con il partner

d. ho  bisogno di ruoli definiti dagli  interessi  e  dalle

   inclinazioni, non dal sesso

e. ho  bisogno di tempo personale da  trascorrere  da  sola

   senza che lui si preoccupi

f. ho bisogno sempre di controllare tutte le situazioni

 

Bisogno di sicurezza

 

a. ho  bisogno  di sentirmi protetto  sia  fisicamente  che

   emotivamente dal partner

b. ho bisogno di immense conferme dell'amore del partner

c. ho  bisogno di reciproche e  continuative  confidenze  e

   certezze nel rapporto

d. ho bisogno di sentirmi controllato

e. ho bisogno di prevedibilità da parte del partner

f. ho bisogno di esperienze comuni da condividere

 

Bisogni di comunicazione

 

a. ho bisogno sempre di comunicazioni chiare e perfette

b. ho bisogno di esprimere il tutto il mio affetto

c. ho bisogno sempre di intimità e vicinanza

d. ho bisogno di confidenza da parte del partner

e. ho  bisogno  di  poter  discutere  tutti  gli  argomenti

   ritenuti importanti

f. ho sempre bisogno che  il partner mi dica ti amo

 

 

Bisogni sentimentali

 

a. Bisogno di rispetto personale da parte del partner

b. Bisogno di sentirsi amati

c. bisogno di sentirsi apprezzati dal partner

d. bisogno  di  sentirsi essenziali  o  necessari per il partner 

e. bisogno di sentirsi emotivamente sorrette dal partner

f. bisogno di sentirsi rispettate dal partner

 

 

 

 

Soluzione del Test

VALORI FINO A 37- troppo razionali

Esistono  delle differenze sostanziali, tra la realtà  della impostazione  della  vostra vita e il desiderio  nascosto  e recondito   del   soddisfacimento   dei   vostri    bisogni. Evidentemente    tendete    ai    compromessi    spesso    e volentieri. Queste differenze rischiano però di annullare  la vostra  emancipazione  e la chiara percezione  della  vostra personalità. Dovreste  dimostravi più aperti nel  trattare  la pianificazione e la realizzazione dei vostri bisogni affettivi e sentimentali con un una buona dose di istintività!

 

 

VALORI TRA 38 E 49 – verso un possibile equilibrio

Le   differenze  sono  profonde  tra  l'immaginario   e   la realtà. Siete predisposti per buona dosi di istintività ad innamorarvi a naso con la complicazione mentale di costruire una percezione distorta del vostro partner.  Molti  dei  vostri bisogni essenziali  pratici  della vita     quotidiana    non    vengono     soddisfatti. Questo annichilimento   può  essere  dovuto  a  una   mancanza   di comunicazione   e   di  comprensione  o   può   essere   più grave. Potrebbe rispecchiare delle aspettative  irrealistiche, eccessivamente trasognati  siate più realisti e concreti.

 

 

VALORI TRA 50 E 60 - l’eccesso di istinti e immaginazione

Le  differenze  tra istinto, immaginario e  realtà,  tra  bisogni  e soddisfacimento sono caotiche e contorte.  Vedete  la realtà  attraverso  un uso eccessivo dell’istintività e dell'immaginazione  creando  cosi  continui scompensi  in  voi e negli altri. Le vostre  esigenze  hanno probabilmente  carenze  e  mancanze affettive  che  si  sono radicate  in  voi  gia  nell'infanzia  dal  rapporto  con  i genitori.   E   come  se  chiedeste   agli   altri in   modo continuativo  di  farvi  da  padre,  madre,  fratello,  uomo, bambino, amante ecc... Siate obiettivi e analitici con  voi stessi  e  risistemate con ordine le vostre emozioni  e  i vostri bisogni.